L'elisoccorso

Aiut Alpin dolomites

Aiut Alpin Dolomites in ladino, significa aiuto in ambiente alpino delle Dolomiti ed è un'associazione composta da 17 squadre dislocate in diverse località tra cui Moena. Il soccorso in montagna ha inizio con i primi turisti: alpinisti alla conquista delle vette dolomitiche. Oggi gli elicotteri che partecipano alle operazioni di salvataggio sono mezzi ultra moderni in grado di volare anche di notte.

Norme da seguire se si chiama o si avvista l'elisoccorso

NO No, non ho bisogno di un elicottero
YES Sì, ho bisogno di un elicottero

Attenzione: non avvicinarsi mai da sopra all'elica in movimento

Se l’elica è in movimento avvicinarsi solo frontalmente e solamente al cenno dell'equipaggio.

Quando ci si avvicina all'elicottero tenere sempre in mano in senso orizzontale sci, bastoni, stanghe, ecc.

POSTO DI ATTERRAGGIO

Una superficie priva di ostacoli di 25m x 25m (e nessun ostacolo lungo il corridoio di avvicinamento) con una superficie piana di 6m x 6m per poter atterrare. Prima dell'atterraggio radunare e mettere in sicurezza tutti gli oggetti volatili (giacche a vento, zaini, ecc.). Tutte le persone devono stare in gruppo, tranne chi fa le segnalazioni all'elicottero. In inverno battere la neve sulla piazzola di atterraggio con gli sci.

In caso di intervento dell'elicottero fornite informazioni alla Centrale operativa 118 circa le condizioni di visibilità, il vento, eventuali ostacoli al volo (teleferiche, linee elettriche) e possibilità di atterraggio.  

Prenota il tuo hotel

Data di arrivo
Data di partenza