Flora

I colori della natura di Moena

Cima BocchePer il villeggiante che viene in vacanza in Val di Fassa quando non è coperta da bianchi manti nevosi, è un vero piacere poter ammirare i colori della natura che la circonda.

Innanzitutto il bosco: con i suoi pini, larici, abeti ed il suo ricco sottobosco fa da cornice a tutta la valle. E poi troviamo un’immensa varietà di fiori: rododendri, stelle alpine, negritelle, genziane, primule, gigli bianchi e rossi, botton d’oro, anemoni sono solo alcune delle numerose specie floreali, rare e meno rare, che possiamo trovare durante le nostre passeggiate in fondovalle o a quote più elevate.

Ricordiamo però che la raccolta di fiori e piante è vietata per la maggior parte delle specie. Si consiglia perciò di accontentarsi di poter ammirare queste bellezze e fotografarle nel loro ambiente.

La Val di Fassa è habitat ideale non solo per i fiori ma anche per i funghi. Questi si possono raccogliere, se ci si munisce di permesso di raccolta funghi ed in osservanza di alcune regole fondamentali. I funghi, anche quelli velenosi, hanno un ruolo importante per l’equilibrio della vita del bosco e per questo vanno rispettati e mai distrutti. Ricordiamo alcune delle specie più note: Porcino, Brisa Rossa, Gallinaccio, Finferla, Fungo del Sangue e Fungo del Pane.

Last minute una notte

Oggi a Moena

Mostra “La Gran Vera”

Navalge

Data inizio: 23/06/2017
Data fine: 31/12/2017

Tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00 Giovedì anche apertura anche serale dalle 21.00 alle 23.00


Visualizza tutti gli eventi in calendario

Consigliaci

Cosa vorresti trovare su questo portale di nuovo?



Vuoi essere informato su questi argomenti? (opzionale)


Informativa sulla privacy / consenso allargato

Accetto Non accetto