Moena Incontri

moena incontri

libri, testimonianze, teatro

Moena Incontri, la tradizionale rassegna culturale estiva, che ospita numerosi autori insieme a testimonianze, proiezioni e rappresentazioni teatrali.


Programma

  • Sabato 23 luglio alle ore 21.00 - Lo scrittore Francesco Caringella presenta il suo ultimo libro "La migliore bugia"
    Gilda Orefice, pensionata scorbutica e solitaria, viene ritrovata senza vita nel suo appartamento in centro a Bari durante un torrido luglio. La casa è in ordine e il cadavere composto, sembra dunque morte naturale, ma la giovane piemme Elisabetta Ciraci ha la sensazione che la scena sia troppo perfetta e decide quindi di ordinare l'autopsia. Il referto ottenuto è inequivocabile: strangolamento. L'indagine parte e i sospetti si concentrano su un commercialista molto noto in città, Giovanni Campanaro, le cui deposizioni mostrano sospette contraddizioni. Gli inquirenti però tentennano, ma successivamente si convincono ad arrestarlo. Invece Enrico Martucci, il vecchio avvocato che ne assume la difesa, non ha dubbi: non gli interessa che il suo assistito sia innocente, basta solo che lo sembri giusto per il tempo del processo. Virginia Della Valla, un magistrato di lungo corso che conosce il diritto quanto l'anima degli imputati, presiede la giuria. Eppure nemmeno lei riesce a decifrare il caso. Nella sua mente, mentre si susseguono le versioni e le controversioni dei testimoni, si addensa un terribile dilemma: meglio rischiare di assolvere un colpvele o di condannare un innocente? Francesco Caringella racconta i meccanismi e i cortocircuiti della Legge Italiana, ma anche la fatica, i sogni e i fantasmi dei giudici, in una storia piena di specchi ed ombre.

  • Mercoledì 27 luglio alle ore 21.00 - Va in scena lo spettacolo multimediale in parole-musica-immagini con le voci narranti di Maria Da Roit e Patrizio Zindaco e con le musiche di Luca dall'Asta. Tratto dal libro "Misteri, avventure e magiche creature" dell'autrice Alberta Rossi di Soraga, racconta di un reame incantato dove al crepuscolo le montagne si tingono di rosso e durante le notti più luminose vengono avvolte dai raggi della luna: il Reame di Re Laurino e dei Monti Pallidi. Qui, tra boschi, laghetti e cime, si trova la Val di Fassa: una terra misteriosa popolata da streghe, stregoni, draghi e creature magiche come "vivènes", "salvans" e "bregostènes". 

  • Mercoledì 10 agosto alle ore 21.00 - Lo scrittore Giovanni Grasso presenta il suo ultimo libro "Icaro, il volo su Roma"
    Roma, 1928. Ruth Draper è una donna colta, indipendente, schiva ed è un attrice newyorkese. Si è votata al teatro come una steale al tempio e non ha mai ceduto alle lusinghe d'amore. Fino a quando, nella Città Eterna per una tournèe, incontra il giovane e fascinoso Lauro De Bosis. Dandy per eccellenza, poeta per vocazione, antifascista per scelta, aviatore per necessità, Lauro è un visionario ma è anche un uomo coraggioso che ha infatti fondato con due amici un'organizzazione segreta che diffonde messaggi clandestini di propaganda contro il regime.

  • Giovedì 18 agosto alle ore 21.00 - Lo scrittore Piero Baldoni presenta il suo docu-film "La Grande Sete", prodotto da Land Comunicazoni in collaborazione con l'organizzazione di volontariato "Ha avuto sete".
    Negli ultimi cento anni il consumo dell'acqua è aumentato di sei volte nel mondo occidentale, ma non nei paesi più poveri, dove l'accesso all'acqua ogni giorno diventa sempre più un miraggio. Per questo nel 2015 l'ONU ha fatto approvare dai paesi membri un'agenda con indicati una serie di obiettivi da raggiungere entro il 2030 per ottenere uno sviluppo sostenibile che non lasci indietro nessuno. Tra gli obiettivi più ambiziosi vi è la riduzione della disuguaglianza nell'accesso all'acqua. Nel Nord se ne consuma e spreca troppa, soprattutto per l'inquinamento delle fonti idriche; nel Sud si rischia invece di arrivare a delle guerre fra Stati per assicurarsi quel poco di acqua che è rimasto. Ma cosa si sta facendo per evitare tali catastrofi? Antonello Pasini, fisico del CNR, suggerisce di iniziare frenando i danni dei cambiamenti climatici. Stefania Giannini, vicedirettrice generale dell'UNESCO, propone di lavorare per una gestione integrata delle dighe nei grandi bacini interstatali. Alex Zanotelli, missionario che di Africa se ne intende, lancia l'allarme di evitare che l'acqua diventi un bene finanziario.

  • Mercoledì 24 agosto alle ore 21.00 - Lo scrittore Nico Priano presenta il suo ultimo libro "Prima che il buio".
    Due adolescendi, Michele e Giulia, lui figlio di contadini e lei unica figlia di una famiglia benestante, di origini ebraiche. Le loro vite si incontrano e si uniscono in un legame tenace ed irrinunciabile. Ci penserà la guerra a dividerli, tra angosce e speranze, tra la paura di non farcela e la voglia di vivere. Il romanzo, attraverso la loro avventura, racconta il decennio compreso tra il 1935 e il 1945, legando gli eventi della Provincia Piemontese, dell'Ovadese in particolare, con quelle nazionali e internazionali. Ormai vecchio, Michele racconta la sua storia ai nipoti, durante una sera di giugno proprio come quella che dà il via alla vicenda, sessantacinque anni prima.

  • Mercoledì 31 agosto alle ore 21.00 - Lo scrittore Michele Simonetti Federspiel presenta i suo ultimo libro "1914-1918. La Gran Vera. Moena e la Val di Fassa nella Prima Guerra Mondiale". 335 pagine e 530 fotografie di storia e testimonianze che raccontano la Prima Guerra Mondiale vissuta nelle retrovie dagli abitanti di Moena. Il volume è edito dall'Istituto Culturale Ladino con il contributo della Provincia Autonoma di Trento ed è un forte strumento divulgativo, realizzato appunto dal Dott. Michele Simonetti Federspiel, che è anche il curatore scientifico della mostra 1914-1918 "La Gran Vera". In questo progetto straordinario Simonetti è stato supportato da Mario Gallarati Moro e Fabio chiocchietti, l'ex direttore del Museo Ladin de Fascia, per le competenze linguistiche, la consulenza storica e l'attività di ricerca. L'appuntamento si terrà al Polo Scolastico di Moena e l'ingresso è gratuito.
    Tutti gli incontri si terranno nell'Aula Magna del Polo Scolastico di Moena, ingresso gratuito.

Last minute una notte

Oggi a Moena

Natale Fatato: nel sogno di pianoforti magici

Piaz de Ramon

Data inizio: 09/12/2022 17:00
Data fine: 09/12/2022 19:30


Visualizza tutti gli eventi in calendario

Consigliaci

Cosa vorresti trovare su questo portale di nuovo?



Vuoi essere informato su questi argomenti? (opzionale)


Privacy Policy

Accetto Non accetto

Social stream

Instagram

Newsletter

© 2022 Pixelia - Moena (TN) - www.pixelia.it - P.IVA 02190320222
Disclaimer - Impressum - Privacy - Contatti - Sitemap - Pannello di controllo